Novembre 16, 2023

Sinodo: aggiornamenti/4

Venerdì 13 ottobre si è svolto il primo incontro della quinta sessione del Sinodo in cui è stato approvato con la maggioranza dei due terzi dei presenti il documento finale sui ministeri battesimali. Dopo la votazione i membri dell’Assemblea sinodale si sono riuniti in gruppi di lavoro per iniziare ad esaminare una seconda proposta, la 9, votata precedentemente dall’Assemblea, che ha come tema: “Rinnovare le parrocchie a partire da piccoli gruppi della Parola, sullo stile delle comunità di base”. Questo tema verrà poi approfondito nell’incontro successivo.

Domenica 29 ottobre si è svolto il secondo incontro della quinta sessione. Dopo la preghiera e la riflessione del Vescovo Claudio, sono iniziati i lavori di gruppo per analizzare i punti di forza e le criticità della proposta 9.

Questa proposta si differenzia da altre iniziative pastorali già realizzate. I piccoli gruppi della Parola rappresentano un’opportunità di crescita nella fede con caratteristiche diverse da altre esperienze come i Centri di ascolto, gruppi di preghiera e incontri tematici sulla Bibbia.

Punti di forza

  1. Risponde a un desiderio di spiritualità. Mette al centro la Parola di Dio, poiché la fede nasce dall’ascolto. C’è bisogno di partire dalla nostra vita e di interpretarla alla luce della Parola. Rispetto alla ricerca spirituale bisogna individuare dov’è il cuore delle persone, essere attenti ai ritmi concreti delle persone e ai passaggi topici dell’esistenza (fidanzamenti, relazioni, studio e lavoro, nascite, sofferenza, morte ...). La Parola di Dio ha potere generativo e trasformativo.
  • Risponde a una domanda di relazioni affidabili e significative. I piccoli gruppi contrastano la solitudine, l’isolamento e l’anonimato, le dinamiche parrocchiali calcificate e sclerotizzate. Rinsaldano relazioni fraterne, non formali e abituali, creando occasioni di condivisione autentica. Sono punti di ristoro dove si pratica un’accoglienza senza pregiudizi, in un clima di fraternità.
  • Risponde all’istanza di essenzializzare la vita parrocchiale. Nelle nostre comunità va evitato l’attivismo e il sovraccarico di attività. Si possono tralasciare varie riunioni per le cose da fare e organizzare, porre più attenzione ai cammini di cura e crescita personale. La Parola è la base, il cuore del nostro agire.
  • Risponde a una richiesta di evangelizzazione. Lo stile dell’ascolto e il dono dell’evangelizzazione vanno messi al centro, rivolgendosi a tutte le persone, guardando anche a chi è ai margini delle parrocchie, con tensione missionaria.
  • Risponde a una dimensione comunque da riscoprire e assumere: la Parola di Dio, accolta e conosciuta, condivisa e pregata dovrebbe caratterizzare tutte le nostre proposte pastorali. Non è l’ennesima iniziativa, ma il cuore delle varie iniziative.

Possibili concretizzazioni della proposta

I Gruppi di lavoro prendono in esame le possibili concretizzazioni della proposta 9: i destinatari, stile, modalità, accompagnatori-facilitatori, ruolo delle parrocchie, ruolo della Diocesi.

      Criticità e opportunità

Le criticità possono diventare opportunità. Un po’ come in tutto il cammino del Sinodo: i punti di rottura possono trasformarsi in germogli.

a) La principale criticità riscontrata riguarda il rischio di autoreferenzialità e di chiusura elitaria di questi gruppi. Invece, la predisposizione missionaria, intesa come accoglienza e apertura trasversale, risulta un elemento fondamentale per le possibili concretizzazioni della proposta.

b) Un’altra criticità riguarda il rischio di un approfondimento della Bibbia, quasi un circolo culturale, che non implichi scelte e stili di vita credibili, avendo a cuore anche le problematiche sociali del territorio. I piccoli gruppi, invece, potrebbero contribuire a comprendere come affrontare le sfide che il nostro tempo pone ai cristiani.

Alle 17 dopo una breve pausa cisi ritrova in modalità plenaria per la presentazione del terzo temaCapire come attuare la collaborazione tra parrocchie vicine. Quale interazione e rapporto tra la singola parrocchia, le Unità pastorali, il Vicariato e gli eventuali gruppi di parrocchie” (proposta 18), che sarà oggetto di riflessione delle prossime sedute dell’Assemblea.

Il Sinodo dopo aver analizzato nella prima fase temi di natura spirituale, ora cerca di affrontare quelli organizzativi e funzionali. Don Leopoldo presenta in anteprima all'Assemblea la situazione delle parrocchie, delle UP, l’abbozzo dei Gruppi di parrocchie, i numeri dei presbiteri in Diocesi fornendo dati necessari ed importanti.

Per maturare uno sguardo consapevole e lungimirante su questo tema, l’Assemblea già alla scorsa sessione ha vissuto un momento formativo sulla situazione delle parrocchie, delle unità pastorali e dei vicariati nella Chiesa di Padova. Attualmente nella nostra Diocesi vi sono 566 presbiteri con età media di 65,41 anni, 455 parrocchie, varie per conformazione, per numero di abitanti, per aggregazione in Unità Pastorali (27) e Vicariati (32), e sempre più di frequente al parroco è affidata la cura di più di una parrocchia, circostanza che da tempo invita alla collaborazione tra comunità vicine (179 più parrocchie con un parroco, 113 parrocchie in Unità Pastorali, 163 parrocchie singole).Ne deriva un’immagine molto frastagliata della situazione interna alla nostra Diocesi. E’ importante definire i rapporti tra parrocchie, Gruppi di parrocchie, Vicariati e Diocesi, per una migliore gestione della pastorale e una maggiore attenzione alle esigenze dei territori. La riflessione, al contempo delicata e coraggiosa, su queste tematiche porterà dunque l’Assemblea ad esprimersi sul futuro stile pastorale delle comunità della nostra Diocesi.

Antonio Cipriano

(Dal comunicato stampa della Diocesi)

Contatti
Vuoi ricevere le riflessioni via mail?
Lasciaci il tuo nome e indirizzo.
Blank Form (#1)
Quaresima 2021
La Musica del Vangelo
Vivi la Quaresima come “tempo di grazia” e “tempo propizio” per giungere ad un “profondo rinnovamento interiore secondo lo spirito evangelico“
Promuovi delle “prassi profetiche e solidali”, individuali e comunitarie, capaci di aumentare la qualità della vita umana e della convivenza sociale.
[instagram-feed width=100]
Orari Messe
ultime news
Collaborazione Pastorale di
Centrale - Grumolo Ped.te - Zugliano
Graphic Design, Website, UX e UI 
realized by EB
PrivacyCookies